Blog - Allevamento Gens Flaminia

Blog

Be Sociable, Share!

Buon inizio avventura piccoli Labrador (I)!

Posted by on settembre 5, 2017 in Novità | 0 comments

Buon inizio avventura piccoli Labrador (I)!

Come di consueto siamo qui per augurare un buon inizio avventura ai piccoli Labrador figli di Chimera della Gens Flaminia e Belmondò della Gens Flaminia detto Oscar: I-Morfeo, I-Kenya, I-Argo, I-Masai, I-Emera detta Akira, I-Cheope detta Zaira della Gens Flaminia. Un ringraziamento speciale va ai proprietari di mamma Chimera: Ludovica e Alessandro per aver allevato con amore e professionalità questi splendidi cuccioli e a Massimo e Valentina, proprietari di papà Oscar.

Auguriamo quindi un buon inizio avventura a tutti i cuccioli e alle loro nuove famiglie ricordando loro che per qualsiasi cosa siamo sempre qui!

Gara Sociale Rally Obedience + 4°Carosello Cinofilo C.A.V.A. 17/06/17

Posted by on luglio 3, 2017 in Novità | 0 comments

Gara Sociale Rally Obedience + 4°Carosello Cinofilo C.A.V.A. 17/06/17

L’evento di fine stagione per quest’anno al Campo di addestramento del CAVA si apre con una novità: al posto della consueta gara di obbedienza, gli allievi si sono cimentati in una nuova e divertente disciplina: la Rally Obedience. E’ vero, il tempo per prepararsi non è stato moltissimo ma a quanto pare i nostri binomi si sono tutti davvero impegnati e il risultato è stato più che soddisfacente. Venti i binomi in gara che hanno presentato i loro percorsi al nostro ospite Giudice Raoul Tonachella. La competizione è stata vissuta da tutti all’insegna della sportività, del sano divertimento e dell’impegno a spronarsi per dare sempre di più, dato che per la prima volta, in questi anni, era presente un giudice esterno. A seguire, come ogni anno, il 4°Carosello Cinofilo C.A.V.A. che ha visto scendere in campo per l’esibizione ben 16 binomi, a lavoro tutti insieme e ben schierati, dove i conduttori hanno dato dimostrazione dell’ottimo controllo sui propri compagni a quattro zampe e dove questi ultimi hanno dato prova di grande abilità e concentrazione. Bellissimi tutti gli esercizi di gruppo, coreografati dalla sottoscritta e supervisionati dagli Istruttori Gimmy Nitrato Izzo e Massimo Mancini.

Ma torniamo alla gara di Rally-O e veniamo alla cronaca della giornata: apriamo con la parentesi dedicata alla categoria Juniores, vinta dalla piccola Elisa Ludovici e il suo Mix Belga-Malinois Rocky, che, nonostante fossero l’unico binomio in categoria, hanno dato dimostrazione al giudice di grande affiatamento, preparazione e capacità di controllo da parte della piccola Elisa del suo amico Rocky, cane forte e determinato e quindi di non facile gestione. Bravi! Per premiare il talento della coppia, la giuria infatti ha deciso di assegnare al binomio anche il Premio Speciale “Giovane Promessa CAVA”. Complimenti!

E ora passiamo agli adulti della categoria 1.

Vincono la prima gara sociale di Rally Obedience CAVA: Chiara Schiavitelli e Jordan, simpaticissimo Labrador nero tutto pepe, che hanno presentato al giudice un percorso praticamente perfetto, brillante e in totale armonia. Ottimo lavoro! A seguire, sul podio al secondo posto, Candida Mercuri e il Pastore Tedesco Rullo di Casa Luca, protagonisti di un bel percorso regolare e corretto sotto tutti i punti di vista. Salgono sul terzo gradino del podio invece M.Teresa Marcucci e Charlize della Gens Flaminia detta Roxie, deliziosa boxerina, protagonista con la sua compagna a due zampe, di un bel percorso, vivace e senza grosse imperfezioni. Sempre molto bene questo binomio. Quarta classificata: Francesca Rossetti con la sua Weimaraner Matilde. Poco tempo per studiare il percorso a causa del calore di Matilde che ha costretto il binomio ad esibirsi per ultimo, quasi senza ricognizione, eppure un percorso da manuale per le due, con solo un paio di errori sul finale. Per questo motivo la giuria premia Francesca come Miglior Conduttore della giornata. Al quinto posto si piazzano Flavia Bordi e la sua meticcia Maya, con una buona prova, molto regolare e precisa; al sesto posto Gabriele Sabbatini con Una della Gens Flaminia detta Balda (propr. Rita Puglisi) binomio che si esibisce per primo e rompe il ghiaccio con un buon percorso divertito e ben svolto. Settimo classificato di nuovo Jordan, questa volta condotto da Eugenio Legramante, che liscia il podio per un pelo a causa di due errori del conduttore, protagonista, per tutto il resto della gara, di un ottimo percorso insieme al suo amico a quattro zampe. Peccato! All’ottavo posto si piazzano Alessandra Riviera e la sua super Boxer Aria del Giardino degli Ulivi, bella la prova, ben eseguiti gli esercizi e ottima l’armonia fra le due, peccato per un paio di errori di distrazione di troppo da parte della conduttrice. Al nono posto una new entry del nostro campo: Astrid Benini e la sua simpaticissima meticcetta Daisy, complimenti a questo binomio che con solo un paio di prove al campo è riuscito a raggiungere un’ottima preparazione e a presentare al giudice una bella gara. Brave! Infine a chiudere il gruppo dei binomi premiati al decimo posto: Luisa Signorello e il suo Labrador Lucky. Buona prova, sempre molto regolare e precisa, con qualche incertezza sui “Platz”. La giuria decide comunque di premiare la coppia come “Miglior Binomio” data la costante regolarità nel lavoro e nei risultati in gara che li caratterizza. Bravi!

Complimenti a tutti gli altri binomi in gara che hanno comunque presentato bei percorsi, di buon livello con solo qualche errori in più rispetto agli altri: Candida Mercuri e Kyra di Casa Luca, Flavia Bordi e Demy Nera della Gens Flaminia, Beba Arseni che con la sua Kuta vince il Premio Speciale al conduttore più esperto e di un cane difficile, Manuela Tinozzi che con la sua Arianna della Gens Flaminia detta Nina vince il Premio Speciale all’impegno nella preparazione della gara, Magdì Ionut e Don Buster della Gens Flaminia detto Buster, Mario Carvisiglia e Yago, Alessia Vitale e Rocco, Assunta Spezzaferri e Matilde, Gabriele Sabbatini e Shumy. Queste ultime due coppie vincono il Premio Speciale al “Binomio più simpatico”.

Infine complimenti anche a Mariano Mancini che, dopo un periodo di assenza da scuola, torna per condurre il suo super Boxer Rocco nel Carosello Cinofilo.

Al seguito di una bella premiazione, la consegna dei diplomi di fine anno e un aperi-cena in compagnia per stare insieme e salutarci per l’estate.

Un ringraziamento speciale al nostro collega e amico Giudice Raoul Tonachella per la disponibilità e gentilezza con cui ci ha aiutato nella preparazione della gara, ai miei colleghi e istruttori del campo: il Direttore Tecnico Gimmy Nitrato Izzo e l’istruttore Massimo Manicini. Infine un enorme grazie a tutti i meravigliosi binomi allievi di quest’anno!

Grazie di tutto e ci vediamo a Settembre!

Silvia Nitrato Izzo

Istruttore ENCI e CAVA

Gara sociale di piccola Agility 23/04/17

Posted by on aprile 28, 2017 in Novità | 0 comments

Gara sociale di piccola Agility 23/04/17

Riprendono finalmente le attività sportive al C.a.v.a. con la prima gara sociale della stagione di lavoro, dedicata alla piccola Agility. Una bella occasione per stare insieme e divertirsi con i nostri amici a quattro zampe, impegnati in percorsi di Agility a livello amatoriale.

Vince la Cat.1 Flavia Bordi con la sua Maya, binomio che a sorpresa guadagna il gradino più alto del podio con un percorso netto, preciso e di buon tempo. A dimostrazione del fatto che anche se non si è più proprio cuccioli (Maya ha 6 anni) lavorando di impegno e precisione si può ottenere tanto. Brave! Al secondo posto, un altro binomio a sorpresa: Claudia Sacconi con il suo Cane Corso Pedro. Un cane per nulla facile da condurre, a maggior ragione considerando il fatto che Claudia ha sostituito all’ultimo momento il padre Dario, abituale conduttore di Pedro, non avendo mai provato il percorso prima. Per cui doppi complimenti a questo binomio! Terze classificate (anche loro quasi incredule di questo risultato inaspettato) Germana Leone e la sua Boxer fulva Maya. All’insegna del motto che “chi va piano, va sano e va lontano”, terminano la gara con un percorso non velocissimo, ma preciso e costante. Bel lavoro. Al quarto posto il binomio che ha chiuso il percorso nel tempo più veloce della categoria (25,03 sec.) purtroppo però con 2 penalità agli ostacoli: Alessio Gigli e il suo Pastore Tedesco Iron. Grande impegno e sportività per questa coppia. Siamo sicuri che vi rifarete alla prossima. Quinti classificati infine, regolari e precisi, Candida Mercuri e il suo Pastore Tedesco Rullo di Casa Luca.

Ancora complimenti anche a tutti gli altri concorrenti della Cat.1: Federica Leone e Maya, che con grande spirito sportivo si butta nella gara (anche senza aver mai provato) in una simpatica competizione familiare “contro” mamma Germana; la coppia Alessia Vitale e Aurelio Cicalese insieme al loro meticcio furbetto Rocco, due percorsi briosi e un po’ confusionari che però fanno vincere ai tre il Premio Speciale al “trinomio più simpatico” dell’intera gara. E poi ancora complimenti a Flavia Bordi e Gabriele Sabbatini che con grande impegno e sportività hanno condotto in gara super Flek, il simpatico Australian Shepherd dei Sig.ri Magnani, cagnolino che promette davvero bene ma con cui si è iniziato a lavorare da poco e che deve quindi mettere ancora un po’ di controllo. Proprio per questo la giuria ha deciso di assegnare a Flek e il suo proprietario Maurizio Magnani, il Premio Speciale “Giovane Promessa C.a.v.a” e a Gabriele Sabbatini il Premio Speciale per “l’impegno nel lavoro”.

La Cat.2 riservata ai binomi più esperti prevedeva il superamento di due prove. Un primo percorso di qualificazione e un secondo valido per la classifica finale.

Vince (anche qui a sorpresa) Assunta Spezzaferri con la sua Weimaraner  Matilde, anche detta “Saetta”. Tutti lo sapevamo: quando Mati imbrocca la giornata giusta non ce n’è per nessuno, ma non sempre in allenamento era andata così.. per fortuna questo era uno dei giorni buoni! Ma c’è da dire anche che Assunta è stata davvero brava a controllare l’impeto della sua ragazza “purosangue”. Ottimo lavoro! Secondo classificato un binomio che ormai si può definire una colonna portante delle nostre gare sociali: Luisa Signorello e Lucky, il suo bel Labrador miele. Ogni gara, un podio per loro. Una regolarità pazzesca! Al terzo posto si piazza il binomio detentore del percorso nel tempo più veloce di tutta la gara (17,21 sec.): Flavia Bordi e Nuvola Rossa Orfeo. Bellissimo percorso, con una sola piccola penalità che gli ha precluso il primo posto. Ma davvero una grande gara. Al quarto e quinto posto una intera e bella famiglia: Tania Resta e Roberto Valentino che conducono rispettivamente Mya e Greta, le loro simpatiche labradorine, protagoniste di percorsi precisi, regolari e di grande impegno. Tutti davvero molto affiatati.

Per concludere tanti complimenti anche agli altri protagonisti della Cat.2:  Eugenio Legramante e il suo Labrador nero, anche detto “Furia Nera”, Jordan, protagonisti di due percorsi adrenalinici e davvero belli da vedere ma con qualche penalità di troppo, dovute al grande impeto di Jordan. Per questo la giuria ha deciso di assegnare al bel Labrador un Premio davvero Speciale al “Cane di maggior temperamento in ricordo del grande Lucky”, lo Jagd Terrier della famiglia Quarta, amico di gran carattere che ci ha lasciati un mese fa, dopo 15 anni di vita al massimo. Bravi ragazzi! Poi ancora buona prova quella di Alessandra Riviera che conduce sempre Orfeo e Francesca Rossetti di nuovo con Matilde in una piccola competizione familiare, questa volta vinta da mamma Assunta.

Permettetemi qualche riga in più per fare i complimenti ad un bellissimo binomio, che questa volta incappa nella giornata storta (capita a tutti) concludendo due percorsi un po’ “confusi”. Teresa Marcucci e Charlize della Gens Flaminia detta Roxie (Boxer fulva). Davvero due maestre negli allenamenti al campo, sempre precise, veloci e costanti erano le favorite della gara. Forse per questo un po’ sotto pressione. La giuria ha deciso comunque di premiarle assegnando loro il Premio Speciale al “Miglior Binomio”. Meritatissimo. Altro binomio solitamente sempre in forma: Candida Mercuri e la sua pastorina Kyra di Casa Luca. Anche per loro una giornata no, a causa di un secondo giro poco riuscito. Peccato! Siamo consapevoli però delle grandi doti di conduttrice esperta di Candida che sicuro saprà ritornare presto in vetta. Infine complimenti allo spirito sportivo di Salvatore Mare che, nonostante lui nè il suo Segugio Napo siano più giovanotti, conclude un bel primo percorso di gara dimostrando grande caparbietà. Meritatissimo anche il Premio Speciale a lui assegnato per il “Conduttore più esperto” del C.a.v.a. Per concludere, il Premio Speciale al “Miglior Conduttore” questa volta va a Flavia Bordi che con grande impegno ha condotto molto bene 3 cani, piazzandone 2 sul podio. Brava!

Un grazie di cuore a Gimmy Nitrato Izzo e Massimo Mancini, istruttori e giudici della gara (insieme alla sottoscritta) e alla Dott.ssa Cecilia Novi, il nostro Medico Veterinario.

Alla prossima!

Buon inizio avventura piccoli Labrador (H) e piccole Boxerine (F)!

Posted by on aprile 14, 2017 in Novità | 0 comments

Buon inizio avventura piccoli Labrador (H) e piccole Boxerine (F)!

Come di consueto e questa volta con il tempismo giusto, desideriamo augurare il buon inizio di avventura ai cuccioli Labrador di Bebel della Gens Flaminia e Nuvola Rossa Orfeo: Hank Moody detto Woody, Hurricane detto Kinder, Hunter detto Jedi, Horo detto Orion, Houdinì e Hyndia della Gens Flaminia e alle piccole Boxerine figlie di Babette della Gens Flaminia e Xanti delle Terre Magiche: Fiona e Fantàsia della Gens Flaminia. 

Buon inizio avventura piccoli a voi e alle vostre famiglie e come sempre… per qualunque cosa siamo qui!

Buon inizio avventura cuccioli Labrador! (F e G)

Posted by on marzo 10, 2017 in Novità | 0 comments

Buon inizio avventura cuccioli Labrador! (F e G)

Come di consueto (anche se un po’ in ritardo) ci teniamo a fare i nostri migliori auguri di inizio avventura ai nostri piccoli Labrador e alle loro nuove famiglie. Ricordando a tutti che per qualunque cosa siamo sempre a disposizione!

Ci vediamo alla Puppy Class!

Vi presentiamo quindi Funny detta Nikita e Freya detta Blue della Gens Flaminia, le due cucciole nere figlie di Tosca della Gens Flaminia detta Tina e Nuvola Rossa Orfeo e tutta la squadra dei piccoli bianchi e neri, figli di Adria della Gens Flaminia detta Stella e Don Buster della Gens Flaminia detto Buster: Golia detto Oscar, Grifon D’oro detto Potter, Geko detto Santos, Gengis Khan detto Zen, Gimkana detta Nike e Ginko della Gens Flaminia.

 

Buon inizio avventura piccoli!

Buon inizio avventura piccoli Labrador!

Posted by on settembre 27, 2016 in Novità | 0 comments

Buon inizio avventura piccoli Labrador!

Con un pochino di ritardo, a causa dell’estate un po’ particolare che ci ha tenuti molto impegnati, desideriamo come sempre augurare il nostro consueto “buon inizio” alla splendida cucciolata di mamma Maja e papà Buster dei 10 cuccioli di Labrador che da poco hanno iniziato l’avventura con le loro nuove famiglie! I piccoli: Enea, Eagle detto Charlie, Echo detto Tommy, Enigma, Emma, Eureka detta Luna, Euridice detta Lucy, Ela detta Lola, Enna detta Margot, Europa detta Maya della Gens Flaminia.

Buon inizio avventura a tutti, comportatevi bene e r14440663_1016703208447011_5340352185919102489_nicordatevi che noi siamo sempre qui!

Gara Sociale + 3° Carosello Cinofilo CAVA 25.06.16

Posted by on luglio 11, 2016 in Novità | 0 comments

Gara Sociale + 3° Carosello Cinofilo CAVA 25.06.16

E’ stato un anno di lavoro intenso qui al campo. Pieno di gare, trofei e allenamento. Tanto da arrivare a disputare la gara conclusiva della stagione e il relativo saggio di fine anno il 25 Giugno!

Ma nemmeno il caldo afoso esploso all’improvviso è riuscito a fermarci e, anche se con qualche partecipante in meno rispetto al previsto (faceva veramente caldo!) la giornata si è svolta alla grande, con gran parte dei nostri allievi che si sono, sportivamente, battuti in una piccola gara d’obbedienza finale ed esibiti nel consueto carosello di fine anno a dimostrazione dell’ottimo lavoro di gruppo svolto insieme durante tutta la stagione.

La gara non è potuta iniziare prima delle 18. Ma una volta sceso un leggero fresco si è aperta la competizione con la classe _DOA8276Principianti. Ben due sfide in famiglia, in questa categoria dove a contendersi il podio c’erano Chiara Schiavitelli ed Eugenio Legramante con il loro Labradar nero tutto pepe Jordan e Liliana ed Ettore Rienzo con il loro Achille. A non far torto a nessuno, invece, ci ha pensato Federico Mazzuca con la sua boxerina fulva Camilla, quinto binomio iscritto nella classe, che guadagna meritatamente il primo posto del podio, vincendo la categoria, con un percorso praticamente perfetto (solo una piccola sbavatura sul richiamo). Ottimo lavoro! A seguire, al secondo posto si è piazzato Jordan con Eugenio, binomio protagonista di un bel percorso in sintonia, con un solo errore sul seduto dove il bel Labrador nero si alza prima del ritorno del suo conduttore. Per il resto bella prova! Terza classificata Liliana Rienzo con Achille, cane niente affatto facile da gestire, che presenta ai giudici una prova molto regolare, ad esclusione del richiamo non eseguito dal suo compagno di gara, probabilmente a causa del caldo. Bene lo stesso! A dimostrazione di essere cani democratici Jordan e Achille ripetono quasi gli stessi percorsi anche con gli altri due membri della famiglia: Chiara che con Jordan esegue un percorso davvero brillante ma stavolta con qualche imprecisione in più e Ettore con Achille, anche lui con lo _DOA7853stesso errore sul richiamo e un paio di piccole imperfezioni in più rispetto a Liliana, ma molto bene tutto il resto.

A tal proposito la giuria decide di assegnare due premi speciali: a Chiara e Jordan va il titolo di “Binomio più brillante della competizione” in quanto coppia molto promettente e in sintonia che ha bisogno solo di definire un po’ di più il controllo sul lavoro data l’indole spumeggiante di Jordan e a Ettore e Liliana con Achille va invece il premio speciale al “Miglior Binomio” che in questo caso diventa “trinomio” per riconoscere l’immenso lavoro che i due _DOA8298(e tutta la famiglia) stanno facendo con il loro amico molto intelligente ma non facile nelle gestione e con il quale hanno da subito instaurato un gran bel rapporto. Complimenti a tutti!

La competizione è proseguita con la categoria mediana: gli Esordienti. Vince, finalmente, Magdì Ionut con il suo gigante Labrador nero Don Buster della Gens Flaminia detto Buster. Il binomio si era reso sempre protagonista di belle gare, macchiate però ogni volta da qualche errore che gli aveva impedito il podio. Ma chi la dura la _DOA8285vince e il lavoro ripaga sempre. Ottima preparazione, gara impeccabile e finalmente primo posto meritatissimo. Bravi! Al secondo posto una conferma: Candida Mercuri e la sua pastorina Kyra di Casa Luca, già vincitrici del Trofeo Elementare di Dressage Cinofilo di quest’anno, il binomio ripete un’ottima prova, da podio pieno. Benissimo! Terzo classificato Massimo Bonanni e la sua Labrador gialla Adria della Gens Flaminia detta Stella: prova molto regolare, precisa e concentrata con qualche piccola sbavatura qua e la. Ma senza dubbio ormai il lavoro di un semi-professionista. Bene così! A _DOA8282seguire una coppia molto promettente, che non ha avuto il tempo di preparare quasi per nulla la gara, ma che con grande spirito sportivo ha deciso di “improvvisare” e buttarsi lo stesso: Giulia Matricciani e la dolce Labrador nera Demy Nera della Gens Flaminia. Buona la prova, solo un po’ imprecisa in alcuni punti. Proprio per questo motivo e per le potenzialità che la giuria ha _DOA8304notato nella coppia stessa e nella conduttrice che nelle gare precedenti ha ben condotto anche un’altra bella Labrador nera (Bebel della Gens Flaminia) si è deciso di assegnare a Giulia e Demy il Premio Speciale “Giovane Promessa CAVA”. Brave! Allo stesso modo, la giuria ha voluto invece premiare l’esperienza, la_DOA8301 professionalità di Massimo Bonanni, che durante l’anno si impegna con grande dedizione nella gestione delle sue due bellissime Labrador gialle Stella (con cui era in competizione) e Ponza della Gens Flaminia detta Luna, assegnandogli il Premio Speciale al “Conduttore più esperto CAVA”. Complimenti!

A chiudere la gara la categoria dei semi-professionisti: gli Allievi. Anche qui a vincere, finalmente, un binomio che (esattamente come Magdì e Buster) ha sempre presentato ottime prove ma che non era ancora riuscito a guadagnare la vittoria a causa sempre di piccoli errori. E ancora una volta il lavoro e l’impegno hanno premiato. _DOA8292Sale sul gradino più alto del podio della Classe Allievi e guadagna il titolo di Campione Sociale CAVA di quest’anno: Mario Carvisiglia con il suo bel meticcio Iago. Protagonisti di una gara perfetta. Ottimo! Si classifica al secondo posto un altro binomio che del lavoro costante e dell’impegno fa la sua cifra distintiva: Manuela Tinozzi e la sua bella boxer fulva Arianna della Gens Flaminia detta _DOA8290Nina. Un anno di lavoro ha premiato anche loro. Bella prova, molto regolare! Terza classificata ormai una garanzia della competizioni sociali del CAVA: Luisa Signorello e il suo Labrador giallo Lucky. Ogni gara un podio per loro. Questa volta ci avevano quasi provato a scendere di un gradino commettendo un errore sul salto, ma non ci sono riusciti, dato che il resto della prova è stata davvero buona, come sempre!_DOA8289

A seguire, l’ottima gara di Alessandra Riviera che decide, last minute, di condurre in gara la bella Labrador nera di Rita Puglisi, Una della Gens Flaminia detta Balda, ospite qui da noi in pensione. Giro perfetto e in grande sintonia, nonostante il binomio fosse stato appena messo insieme, fino alla fine quando le due fanno qualche errore di troppo sui salti. Peccato perchè fino a quel _DOA8041momento era stata davvero una grande gara. Brave! E ancora bene Dario Sacconi con il suo grande Cane Corso grigio Pedro: prova regolare e ben svolta con piccole imperfezioni qua e la. Ma sempre grande impegno e sportività da parte dei due. Chiudono Francesca Rossetti con la sua bella Matilde, Weimaraner grigia, vincitrici del Trofeo Allievi di Dressage Cinofilo di quest’anno, che incappano questa volta in una_DOA8082 prova un po’ sottotono, forse per un po’ di stanchezza (l’impegno per il trofeo è stato tanto) e anche perché per questa ultima prova c’è da dire si fossero preparate poco e Candida Mercuri con il suo bellissimo Pastore Tedesco Rullo di Casa Luca, i quali presentano delle prove sempre regolari con qualche imperfezione di troppo _DOA8181soprattutto sui salti, sui quali dovremo lavorare ancora un po’.

_DOA8305Infine la giuria decide di assegnare il Premio Speciale al “Miglior Conduttore” ad Alessandra Riviera per la sicurezza con cui si è messa in gioco a condurre (molto bene) un cane mai portato prima e il Premio Speciale al “Conduttore del cane più difficile” a Dario Sacconi il quale, con grande sportività, si _DOA8025impegna a condurre in gara (e nella vita) un cane molto difficile da gestire e con cui ottiene però sempre buoni risultati. Binomio molto regolare! Complimenti ancora a tutti!

Al termine della competizione tutti gli allievi si sono esibiti nel 3°Carosello Cinofilo CAVA, divisi in due gruppi. Il primo riservato ai binomi principianti e il secondo ai più esperti.

Molto preciso e ben eseguito il giro del 1°gruppo a cui hanno partecipato: Candida Mercuri e Kyra, Chiara Schiavitelli e Jordan, _DOA8224Federico Mazzuca e Camilla, Flaviana Riva e Kaesy, Massimo Bonanni e Stella, Giulia Matricciani e Demy, Alessandra Riviera e Aria (non principianti ma in fase di ripresa a seguito di infortunio) e Ettore Rienzo e Achille.

Bello anche il giro del 2°gruppo dove i binomi hanno eseguito sempre in sequenza e perfetta sintonia esercizi ancora più complessi. Hanno partecipato: Mario Carvisiglia e Iago, Manuela Tinozzi e Nina, Alessandra Riviera e Balda, Magdì Ionut e Buster, Candida Mercuri e Rullo, Luisa Signorello e Lucky, _DOA8265Francesca Rossetti e Matilde e Dario Sacconi e Pedro.

Ottimo lavoro, l’appuntamento ora è per il Carosello del prossimo anno con esercizi sempre più difficili!

La giornata si è conclusa con la premiazione della gara, la consegna degli attestati di partecipazione al corso ad ogni binomio e un aperitivo-_DOA8306cena per festeggiare insieme la fine dell’anno di scuola.

Complimentandomi con tutti per il grande impegno con cui si è affrontato l’anno di lavoro insieme, la preparazione per le gare sociali e il saggio finale, auguro a tutti buone vacanze e..

Ci rivediamo a Settembre!

 

Cuccioli Labrador!

Posted by on giugno 14, 2016 in Novità | 0 comments

Cuccioli Labrador!

Siamo nati! Siamo 10 splendidi cuccioli Labrador, 6 neri (4 femmine 13413760_944040535713279_7009691768480736656_ne 2 maschi) e 4 gialli (3 femmine e 1 maschio). Siamo figli della bellissima Amaja della Gens Flaminia detta Maja e dello meraviglioso Don Buster della Gens 13241128_930285690422097_1883093476261467997_nFlaminia detto Buster.

Mamma Maja e papà Buster vi danno il benvenuto piccolini, insieme a tutti noi!12342754_838492822934718_7045890514461912262_n

Buon inizio avventura cuccioli Boxer!

Posted by on giugno 8, 2016 in Novità | 0 comments

Buon inizio avventura cuccioli Boxer!

Siamo lieti di annunciare che tutti i piccoli Boxer figli di Red 10415703_620267181423951_9129480164652801524_n13322111_936419379808728_1632908952017523963_nVelvet e Bart delle Terre Magiche sono stati consegnati alla rispettive famiglie. Inizia una nuova avventura che senza dubbio renderà tutti pieni di gioia e riempirà le nuove case di allegria.13312688_936418799808786_8982127763044245657_n

 

 

 

 

bart_500Buon inizio a El Guapo della Gens 13312627_937632219687444_8755548435641866352_nFlaminia detto Arrow, El Nino della Gens Flaminia detto Aron, Elios della Gens Flaminia detto Ettore, Etna della Gens Flaminia detta Telma e alle loro famiglie e buon inizio anche a Estate della Gens Flaminia che resterà con noi, unendosi alla nostra grande 13344695_937634979687168_7521071783217754420_nfamiglia a quattro zampe, insieme a mamma Velvet! Vi salutiamo con questo piccolo ritratto di famiglia!13310469_936488299801836_3632646434245316641_n

Finalmente finale!

Posted by on giugno 7, 2016 in Approfondimenti, Novità | 0 comments

Finalmente finale!

_DOA7784Cronaca della terza tappa del 28.05.16 e finale del Trofeo di Dressage Cinofilo 2015/16

Il Trofeo di Dressage Cinofilo CAVA di quest’anno è giunto a conclusione durante la terza ed ultima tappa che si è svolta presso il nostro campo Sabato 28.05.16.

L’attesa era tanta così come l’emozione, dato che la competizione ha tenuto impegnati i binomi iscritti per un intero anno di lavoro. La curiosità di conoscere poi i nomi dei vincitori e di vedere se la classifica provvisoria sarebbe stata confermata era alle stelle.

Ma iniziamo con la cronaca: ad aprire la terza tappa una piccola parentesi al Trofeo con la categoria Open A50 riservata a tutti i _DOA7728binomi appena iscritti al corso. Vince Chiara Schiavitelli con il suo Labrador nero, tutto pepe, Jordan. Il binomio esegue un ottimo percorso preciso e regolare e per questo merita anche l’assegnazione da parte della giuria del Premio speciale Giovane Promessa CAVA. Bravi, ottimo inizio!

Passiamo ora al Trofeo: si apre con la categoria A90, finale del Trofeo Elementare. Vince la tappa Candida Mercuri con la sua pastorina Kyra di Casa Luca. Ottimo il percorso del binomio che bissa la vittoria della seconda tappa e dimostra grande regolarità. Al secondo posto si classificano Tania Resta e la sua Labrador nera Mya. Percorso davvero brillante e bello da vedere, il _DOA7534binomio si conferma in ottima forma. Terza classificata Giulia Matricciani, conduttrice della bella Labrador nera Bebel della Gens Flaminia. Nonostante il lavoro con Bebel sia iniziato da poco il binomio si è mostrato da subito in sintonia, presentando ai giudici un bel percorso allegro e regolare. Infine, al quarto posto, una coppia molto seria ed elegante: Beba Arseni e la sua Kuta, Alano arlecchino bello, grande e difficile da condurre. Il lavoro del binomio al campo è stato tanto e il risultato ha premiato.

Complimenti anche agli altri binomi iscritti alla categoria e classificatosi a seguire: Roberto Valentino e la sua dolcissima Labrador Chocolate Greta, ancora Giulia Matricciani con un’altra bella Labrador nera Demy Nera della Gens Flaminia, Assunta Spezzaferri e Matilde, elegante Weimaraner grigia e_DOA7738 ancora Greta, condotta questa volta da Tania Resta. Bravi anche tutti questi binomi, a presentare buone prove, con solo qualche piccola imprecisione di più.

La categoria scelta per la finale del Trofeo Allievi, invece, era la A250, un bel percorso, impegnativo e divertente da eseguire. Questa volta i migliori sono stati Luisa Signorello e Lucky, il suo Labrador giallo, vincitori della categoria, in questa terza ed ultima tappa del Trofeo. Bel percorso, deciso, regolare e senza errori, a dimostrare ancora una volta la sintonia di _DOA7668questo bel binomio, ormai quasi professionista. A seguire, si classifica seconda Francesca Rossetti con la sua bella Weimaraner Matilde. Binomio sempre molto preciso e attento, presentano anche questa volta un percorso davvero bello da giudicare. Sul terzo gradino del podio sale questa volta Mario Carvisiglia e il suo bel meticcio Yago. Il binomio si è reso protagonista di un percorso praticamente perfetto, molto tecnico e senza errori, fino all’ultimo esercizio forse al primo posto della classifica provvisoria. Purtroppo un’ alzata di Yago prima dello scadere del tempo al Terra Libero ha compromesso la prova che, malgrado l’errore, era stata talmente ben eseguita fino a quel punto, da assicurargli lo stesso il terzo posto. Quarto classificato (con un percorso in gara ma fuori Trofeo) un binomio messo insieme solo qualche giorno prima della gara: Alessandra Riviera e Nuvola Rossa Orfeo, il bel Labrador Chocolate di Marco Marrone. Alessandra conduce molto bene e in maniera molto tecnica Orfeo, il quale esegue ottimamente tutti gli esercizi con solo qualche piccola imprecisione dovuta alle poche prove. Davvero un bel percorso allegro e bello da vedere. Al quinto posto della terza tappa Teresa Marcucci e la sua Boxer fulva Charlize della Gens Flaminia detta Roxie. Buona prova, eseguita con molta tecnica. Le due sono sempre attente e precise, anche se, questa volta leggermente meno concentrate del solito. Dimostrano comunque di essere ormai un binomio d’esperienza. Al sesto posto della classifica, invece, una coppia in grande crescita: Massimo Cardinale e il suo grande _DOA7754Labrador nero Belmondo della Gens Flaminia detto Oscar. I miglioramenti nelle ultime prove di lavoro di questo binomio sono stati evidenti tanto che i due hanno presentato ai giudici percorsi sempre più belli. L’ultimo uno dei migliori: ottima la condotta, ben eseguiti tutti gli altri esercizi, solo qualche piccola imprecisione di troppo e dimenticanza gli precludono il podio, che altrimenti avrebbero di certo meritato. Infine, settime classificate Manuela Tinozzi e Arianna della Gens Flaminia detta Nina, briosa boxer fulva. Questo binomio si dimostra sempre molto regolare e concentrato. L’emozione di Manuela rende sempre le prove un pochino tese, ma gli esercizi sono ben eseguiti con solo qualche piccola sbafatura. Inoltre i progressi nel lavoro durante il corso dell’anno sono stati davvero tanti. Brave!

Complimenti anche agli altri binomi iscritti: Rita Puglisi e la sua bella Labrador nera Una della Gens Flaminia detta Balda, Candida Mercuri con il suo bel Pastore Tedesco Rullo di Casa Luca e Dario Sacconi e Pedro, grande Cane Corso grigio, protagonisti anche loro di buoni percorsi di ottimo livello, con solo qualche errore in più.

La giuria infine consegna il premio al Miglior Conduttore della tappa a Francesca Rossetti, alla guida della sua bella e difficile_DOA7760 Matilde, e il premio speciale al Miglior Binomio ad Alessandra Riviera e Orfeo per la semplicità e al contempo precisione con cui hanno reso davvero bello un percorso di gara provato pochissime volte. Infine il premio speciale al Conduttore più esperto va a Teresa Marcucci, conduttrice ormai davvero quasi professionista che sta portando _DOA7758avanti al campo un gran lavoro con la sua Roxie.

Ma passiamo alla parte più importante della giornata: la premiazione finale del Trofeo. Chiusi i giochi con i risultati della terza tappa, si sono sommati i punteggi e la classifica finale è stata consegnata. Le previsioni sono state, più o meno, confermate.

Prime classificate del Trofeo Elementare con 513 punti  _DOA7763Candida Mercuri e Kyra di Casa Luca. Il binomio vince 2 tappe su tre e vola, meritatamente al primo posto. Bravissime! Seconde classificate con 509 punti Tania Resta e Mya, vincitrici della prima tappa, le due mantengono sempre alto il livello delle loro prove durante tutto il trofeo. Ottimo lavoro! Infine al terzo posto con 504 punti Giulia Matricciani e Bebel della Gens Flaminia. Binomio entrato in corsa a trofeo già iniziato, che si è subito rimboccato le maniche per colmare la distanza dagli altri e guadagnare il podio. Brave ragazze!

La giuria decide di assegnare infine il Premio Speciale Giovane Promessa CAVA ASSOLUTA ad un binomio molto promettente, che ha preparato le prove sempre con grande impegno e ottimi _DOA7765risultati: Beba Arseni e Kuta. Continuate così!

Complimenti a tutti gli altri concorrenti iscritti al trofeo per la sportività e costanza con cui si sono messi in gioco: ancora Tania Resta con Greta, di nuovo Giulia Matricciani con Demy, Assunta Spezzaferri e Matilde, Roberto Valentino e Greta, Madì Ionut e Buster, Federica Leone e Maya, Anna Sciarratta e Rocky queste ultime due con una sola tappa disputata.

Ma veniamo ora alla cronaca della premiazione più importante: quella del Trofeo Allievi.

Vincitrici del Trofeo Allievi con 685 punti Francesca Rossetti _DOA7752e Matilde, protagoniste di un trofeo di altissimo livello, sempre sui primi gradini del podio, meritano la vittoria anche per la sicurezza con cui hanno disputato le tappe. Davvero brave! Al secondo posto sul podio del trofeo con 678 punti un binomio che della regolarità ha fatto la sua cifra distintiva: Luisa Signorello e Lucky, ogni gara un podio per i due. Ormai semi-professionisti! Terze classificate del Trofeo Allievi con 670 punti Teresa Marcucci e Roxie, binomio di grandi lavoratrici sempre in ottima sintonia. Podio assolutamente meritato! Al quarto posto del trofeo un binomio d’esperienza, solo un poco sfortunato nelle prime tappe a causa di piccoli errori d’emozione, ma che recupera alla grande sul finale: con 659 punti Mario Carvisiglia e Yago. Ottimo lavoro! Quinti classificati con 656 punti Massimo Cardinale e Oscar, un po’ il binomio rivelazione di tutto il trofeo. Grande impegno e sempre belle prove, bravi! Infine a chiudere la premiazione del trofeo Manuela _DOA7774Tinozzi e Nina, settime classificate con 636 punti. Binomio sempre presente, attivo e concentrato, meritano un posto in classifica anche solo per la dedizione con cui presentano ai giudici sempre buone prove. Da lavorare ancora un po’ sull’emozione, ma ci siamo!

La giuria infine decide di assegnare  i seguenti premi speciali: il Miglior Conduttore ASSOLUTO di tutto il trofeo è Teresa Marcucci che con la sua Roxie lavora ogni giorno con grande impegno e passione. Il Miglior Binomio ASSOLUTO del trofeo è composto da Luisa Signorello e Lucky. Ogni gara un podio, c’è da aggiungere altro?

_DOA7781l conduttore più esperto ASSOLUTO di tutto il Trofeo è Mario Carvisiglia anche per come si è sempre rimesso in gioco con il suo Yago anche dopo qualche piccola “caduta”, lavorando sugli errori e migliorando ogni giorno. Il Premio Speciale al Miglior Impegno ASSOLUTO va invece a Manuela Tinozzi _DOA7778che con la sua Nina lavora al campo sempre con grande impegno e ha preparato tutto il trofeo con molta attenzione, prendendo la competizione molto seriamente.

Infine il Premio Speciale alla regolarità va a Dario sacconi che con il suo difficile Pedro si è sempre presentato in gara, lavorando sodo e facendo grandi progressi, da veri professionisti e il Premio Speciale alla sportività va a Rita Puglisi e Balda per come hanno deciso di partecipare alla gara, presentando comunque una buona prova, nonostante non avessero mai provato il percorso. Brave, così si fa!

Complimenti infine a tutti gli altri binomi iscritti al Trofeo: Patrizia Mandini e Maggie, Candida Mercuri e Rullo, Salvatore Mare e Napo e i binomi con un sola tappa disputata, Alessandra Riviera e Aria, Federico Forte e Tommy, Massimo Bonanni e Luna, di nuovo Federico Forte con Oscar, Sara Marra e Stella, Roberta Oddi e Tommy, Fabrizio Tarallo e Rufus e Daniele Esposito con Rullo.

E’ stata davvero una bella competizione e noi giudici siamo fieri dei risultati ottenuti nel lavoro con i nostri allievi. Davvero ottimo il livello raggiunto.

Ringraziando i miei colleghi istruttori  e giudici Gimmy Nitrato Izzo e Massimo Mancini, la Dott.ssa Cecilia Novi, medico veterinario del nostro centro, Aurelia Tutulan per _DOA7786l’organizzazione, Fabrizio Bottacchiari, fotografo ufficiale dei nostri eventi, Daniela Ottaviano e Fabrizio Tarallo per la segreteria, vi do appuntamento al prossimo trofeo!

 

Punteggi e classifica finale del Trofeo di Dressage Cinofilo CAVA 2015/16

Posted by on maggio 31, 2016 in Approfondimenti, Novità | 0 comments

Punteggi e classifica finale del Trofeo di Dressage Cinofilo CAVA 2015/16

Ai link che seguono sono disponibili i punteggi e la classifica finale del Trofeo di Dressage Cinofilo CAVA disputatosi in tre tappe:

13.12.15

17.04.16

28.05.16

 

Grazie a tutti i partecipanti!

Punteggi Trofeo Dressage Cinofilo 2015

CLASSIFICA FINALE TROFO DRESSAGE CINOFILO 2015

 

Classifica Provvisioria Trofeo Dressage Cinofilo 2015/2106

Posted by on aprile 22, 2016 in Novità | 0 comments

Qui di seguito il link con la classifica provvisoria del Trofeo di Dressage Cinofilo 2015/2016.

Ricordo a tutti che per la Classifica Finale saranno considerati e sommati i migliori 2 punteggi totali di ogni binomio.

Chi ha già disputato 2 tappe e disputerà anche la terza potrà quindi scartare il risultato peggiore. Chi ha disputato solo 1 tappa dovrà obbligatoriamente disputare la terza tappa e non potrà scartare nessun risultato. Per tali binomi saranno sommati i punteggi totali delle due tappe disputate.

La classifica è provvisoria in quanto vede in vantaggio tutti i concorrenti che abbiano già disputato 2 tappe.

CLASSIFICA PROVVISIORIA TROFO DRESSAGE CINOFILO 2015

Punteggi Trofeo Dressage Cinofilo 2015/2016

Posted by on aprile 22, 2016 in Novità | 0 comments

Qui di seguito il link per scaricare il file contenente i punteggi ufficiali del Trofeo di Dressage Cinofilo 2015/2016. Aggiornati in base ai risultati della seconda tappa disputata Domenica 17.04.16.

L’appuntamento per la terza tappa e finale è per fine Maggio, data ancora da definirsi.

Alla fine del file potrete trovare anche il regolamento del Trofeo.

Punteggi Trofeo Dressage Cinofilo 2015

2°tappa Trofeo Dressage Cinofilo 17.04.16, cronaca della giornata

Posted by on aprile 20, 2016 in Approfondimenti, Novità | 0 comments

2°tappa Trofeo Dressage Cinofilo 17.04.16, cronaca della giornata

Eccoci pronti per il racconto della giornata di Domenica 17.04.16, 2° tappa del trofeo di Dressage Cinofilo CAVA che si concluderà a fine Maggio in occasione della terza tappa e finale.

Ciò che mi ha colpito di più delle prestazioni dei nostri allievi questa volta è stata la regolarità. Tutte ottime prove, pochissimi errori e tanto impegno da parte di ogni binomio. La finale si avvicina, la _DOA7467tensione si fa sentire ma la costanza nel lavoro rimane alta. Quindi, intanto, complimenti sinceri a tutti. 

Iniziamo con i commenti ai percorsi della categoria più bassa, la A50, alla quale hanno partecipato tutti i binomi appena iscritti al corso, che non avevano potuto gareggiare alla prima tappa del Trofeo Elementare. Vince la categoria Bebel della Gens Flaminia, bellissima labrador nera condotta egregiamente da Giulia Matricciani, la quale, a causa del piccolo infortunio della sua compagna di gara Demy della Gens Flaminia, con molta sportività ha deciso di buttarsi e presentare in gara un’ altra cagnolina con la quale aveva provato il percorso solo il giorno prima della _DOA6962competizione. Nulla da dire, bravissime e vittoria meritata! Seconda classificata Kuta, gigante Alano arlecchino di Beba Arseni. Il binomio presenta un buon percorso, preciso e senza errori, ancora leggermente macchinoso. Ma condurre Kuta, data la mole e la giovane età, non è _DOA7448un’impresa affatto facile ed è per questo che la giuria ha deciso di assegnare a Beba il premio speciale “al conduttore del cane più difficile”. Brave!

Passiamo alla categoria intermedia del Trofeo Elementare, la A80. Vince Kyra di Casa Luca, la pastorina tedesca di Candida Mercuri. Il binomio, dopo lo scivolone della prima tappa, si è rimboccato le maniche e ha lavorato sodo, conquistando questa volta la vetta del podio. L’impegno premia sempre, brave! Percorso praticamente perfetto. Seconda classificata Matilde, Weimaraner condotta da Assunta Spezzaferri. Stesso discorso vale anche per questo binomio, protagonista di un percorso _DOA7032molto sotto tono nella prima tappa che presenta invece questa volta un’ ottima prova di lavoro, precisa e concentrata, mantenendo i nervi saldi e vincendo anche lo spareggio per il secondo e terzo posto disputato con la terza classificata Mya, labrador nera condotta da Tania Resta e vincitrice della prima tappa. Tania che insieme a Mya conducono la classifica provvisoria del trofeo, hanno presentato anche questa volta un ottimo percorso, preciso e regolare con solo qualche piccola incertezza in più. Ancora Tania Resta al quarto posto con Greta, Labrador chocolate, già sul terzo gradino del podio alla prima tappa e che questa vola scende solo di un posto, non per colpa di errori particolari, dato che il livello della competizione è stato davvero molto alto e i punteggi di tutti i concorrenti si sono distanziati di un soffio uno dall’altro. Ottima prova quindi anche quella di Greta e Tania che provvisoriamente si collocano al secondo posto della classifica generale del Trofeo. A tal proposito per premiare la regolarità di questi tre binomi la giuria ha deciso di assegnare a Tania e le sua cagnoline il premio speciale “Giovane promessa Cava”. A seguire troviamo Don Buster della Gens Flaminia detto Buster, Labrador nero condotto da Magdì Ionut, protagonista di un percorso leggermente sotto tono e deconcentrato rispetto alle prove. Sempre una buon percorso, con qualche distrazione di troppo. Magdì e Buster vincono però il premio speciale al “miglior _DOA7455binomio” proprio per la loro grande sintonia di squadra che mostrano ogni giorno nel lavoro al campo. Infine di nuovo Greta, condotta questa volta da Roberto Valentino. La coppia vince il premio speciale al “binomio più brioso”, protagonista infatti di un’ottima prova allegra, gioiosa e leggermente “spensierata”. Nessun  errore sostanzioso, buon percorso ancora leggermente poco sciolto. Tuttavia il tempo di provare per il binomio è stato poco rispetto agli altri, confidiamo quindi in una rapida rimonta.

Ed ecco arrivato il momento della categoria più difficile: la A200 del Trofeo Allievi. Grandi assenti i primi due classificati alla prima tappa, la boxer Aria del Giardino degli Ulivi di Alessandra Riviera, ancora a riposo dopo un infortunio e che attendiamo alla finale in grande forma e Tommy delle Acque Lucenti, Labrador chocolate di Federico Forte, anche lui atteso per il gran finale.

_DOA7239Vince la gara Matilde, la Weimaraner condotta egregiamente in questa classe da Francesca Rossetti. Percorso perfetto, preciso e concentrato, primo posto meritatissimo. Brave! Seconda classificataCharlize della Gens Flaminia detta Roxie, Boxer fulva guidata dalla sua compagna di vita e gara M.Teresa Marcucci. Ottima prova per il binomio che incappa solo in un errore sul terra libero che però non ne compromette la prova grazie agli ottimi voti ottenuti negli altri esercizi. Come sempre bellissime le condotte di questo binomio. A Teresa va anche il premio al “Miglior conduttore” dato l’impegno che mette ogni giorno nel lavoro al campo, i risultati ottenuti e l’ottima prestazione in gara. Terza classificata una colonna portante della nostra scuola: il binomio Lucky, Labrador giallo e Luisa Signorello. Ogni gara, un podio per loro. In testa alla classifica provvisoria del trofeo, mi raccomando lavoro e concentrazione per la finale! Quarto classificato il bellissimo Labrador nero Belmondo della Gens Flaminia detto Oscar condotto da Massimo Cardinale. Davvero una bella prova, briosa, precisa e regolare che avrebbe meritato anche di più se non fosse stato per i due errori di memoria sul percorso da parte del conduttore. Studiamo di più per la finale perchè a livello di lavoro abbiamo raggiunto davvero ottimi risultati. Al quinto posto un’altra colonna della nostra scuola: il binomio Yago, meticcio maschio e Mario Carvisiglia. Due grandi lavoratori, sempre molto precisi e attenti che purtroppo, forse a causa dell’emozione, ancora non hanno mai raggiunto il podio sempre e solo per pochi punti o piccoli errori imprevisti. Anche questa volta infatti, ottima prova, tutto perfetto tranne un terra libero, praticamente non eseguito (mai successo nelle prove) che ne ha compromesso il risultato. Davvero un peccato, ma il punteggio complessivo del _DOA7445binomio è buono per cui nervi saldi e concentrazione per la finale! Seste classificate la Boxer fulva  Arianna della Gens Flaminia detta Nina e Manuela Tinozzi. Binomio in grande sintonia che rientra in gara dopo uno stop per infortunio della conduttrice. Ottimo rientro, bella prova, solo qualche imprecisione e un paio di errori di memoria. Lavoreremo per la finale! Al _DOA7467settimo posto il comandante Dario Sacconi e il suo gigante Pedro, Cane Corso niente affatto facile da condurre, protagonista di una buona prova, molto regolare e precisa con qualche distrazione di troppo. Faccio però i miei complimenti al binomio per l’impegno messo in tutta la preparazione. A seguire complimenti anche a Patrizia Mandini e la sua Setter irlandese Maggie, anche loro allieve costanti e sempre presenti, un po’ sfortunate questa volta a causa di un grosso errore da parte di Maggie che non esegue il richiamo (anche questo mai accaduto in prova) compromettendo un percorso per il resto praticamente perfetto. La giuria ha infatti voluto premiare la costanza nel lavoro di Patrizia e Maggie assegnando loro il premio speciale “per il miglior impegno”. E ancora brava Candida Mercuri, sul primo gradino del podio con la sua Kyra nella A80, a condurre il suo pastorone tedesco Rullo di Casa Luca, che in prova stava andando sempre molto bene mentre in gara è incappato in qualche distrazione di troppo. _DOA7462Infine grandi complimenti al binomio più fedele della nostra scuola Salvatore Mare e il suo segugio Napo a cui la giuria decide di assegnare infatti il premio speciale al “conduttore più esperto”, nonostante la prova un po’ faticosa a causa dell’indole da cacciatore di Napo che in primavera si concentra sui tantissimi odori del campo, il lavoro del binomio è sempre immenso e da premiare.

Ora tutti a lavoro per la finale, sono davvero curiosa di vedere chi resterà più concentrato e vincerà il Trofeo. Buon lavoro a tutti!

E la tecnica del: “fai qualcosa!”

Posted by on marzo 10, 2016 in Approfondimenti, Consigli | 0 comments

E la tecnica del: “fai qualcosa!”

Questo è un articolo dedicato con il cuore a tutti i miei allievi. E’ scherzoso, sia ben chiaro, ma allo stesso tempo serio. Perché, alle volte, se si usa bene l’ironia è più facile che un concetto venga appreso. Mi sono ritrovata spesso, infatti, a spiegare argomenti di cinofilia che, in teoria, vengono recepiti benissimo mentre in pratica, beh, mica tanto. E allora eccoci qui a spiegare cosa sia la tecnica del: “Fai qualcosa!”. Partiamo dal presupposto che tutto possa essere spiegato. Un bravo insegnante è calmo e paziente e non ha problemi a ripetere e ripetere e ancora ripetere concetti che un allievo non ha ancora appreso. E un bravo insegnante è anche colui_DOA4949 che non si limita a dirti ciò che devi fare, ma ti spiega perché lo devi fare e soprattutto cerca di comunicarti la sensazione che dovresti trasmettere al cane in un determinato momento (decisione, grinta, calma). Questo perché gli animali comunicano fra di loro con movimenti del corpo e suoni, per cui tanto più saremo sciolti nel muoverci e abili nell’uso della voce , tanto più ci ascolteranno. Se mi limito a dirti “abbassa il braccio, gira a sinistra, accorcia il guinzaglio”  è un po’ come se ti stessi insegnando a portare un’auto “metti marcia, alza frizione, spingi acceleratore”. Ma i cani non sono macchine. Per cui è necessario che ogni bravo insegnante sappia trasmettere all’allievo umano quali siano quelle sensazioni che deve far sue prima di  mettersi a lavorare con un cane. Non posso insegnarti la grinta, posso provare a trasmetterla. E non posso insegnarti la calma, ma posso, anche questa, trasmetterla. Allo stesso modo posso insegnarti mille mila tecniche per correggere il tuo cane che sbaglia, posso spiegarti come devi fare, quali comportamenti avere ma ad un certo punto sarà indispensabile _DOA5008che tu agisca in scioltezza, senza bisogno di essere guidato dall’istruttore nell’azione correttiva per far si che il cane, questa volta, ti ascolti sul serio e non obbedisca solo perché tu sia riuscito a mettere insieme una serie di azioni tecnicamente corrette ma che ancora non possiedi sul serio nel tuo bagaglio pratico. Altrimenti il tutto risulterà macchinoso e i nostri amici a quattro zampe ci metteranno un attimo a capire che alla guida non c’è più l’istruttore esperto ma di nuovo il proprietario permissivo che ci fa fare quello che ci pare, come se dall’altro capo del guinzaglio non ci fosse nessuno a guidare. Cambiato manico, cambiata situazione. Ed è proprio in quel momento che subentra la magica tecnica del “Fai qualcosa!”. Che, presa seriamente, significa: se il cane continua a non ascoltarti, nonostante tu abbia messo insieme  bene tutti i pezzi, vuol dire che manca ancora qualcosa. Ovvero, la decisione. Per cui non fermarti a guardare l’istruttore nella speranza risolva tutto con la bacchetta magica, ma prendi in mano la situazione e “fai qualcosa!”. Non qualcosa a caso, capiamoci bene. Applica quello che hai imparato, ma fallo _DOA5016alla svelta, deciso e concentrato senza aspettare più che sia qualcuno a dirti cosa devi fare. Ci sono cose che non si possono spiegare. Ad un certo punto deve venire spontaneo, da dentro, una sorta di istinto a dire “ok, adesso mi faccio rispettare”. La maggior parte delle volte quando si supera questo ostacolo, è fatta. Saremo riusciti a impostare correttamente il rapporto con il nostro amico a quattro zampe. Per cui, quando siete in difficoltà nella gestione del vostro cane, ricordatevi di non limitarvi ad applicare meccanicamente le tecniche apprese, ma fatele vostre, interiorizzatele e al momento giusto “agite!”, insomma “a na certa… fate qualcosa!”.

Raduno Boxer Castelnuovo di porto 6.03.16

Posted by on marzo 8, 2016 in Novità | 0 comments

Raduno Boxer Castelnuovo di porto 6.03.16

Domenica 6 Marzo abbiamo partecipato al Raduno nazionale Boxer organizzato dai gruppi Enea e Romano. Nonostante il tempo incerto e la temporanea grandinata è stata una bella giornata con tanti boxer, amici, colleghi e buoni risultati.

12801488_881473125303354_6750482833476090626_nQuesta volta abbiamo deciso di presentare due  dei nostri Boxer: Django della Gens Flaminia detto Byron (propr. Luca Lancioni) e Babette della Gens Flaminia.

Byron (Bart delle Terre Magiche x Contessalinka della 12512359_881473098636690_7236495226634148712_nGens Flaminia detta Linka) era iscritto in classe Giovanissimi maschi fulvi ed era anche alla sua prima uscita in expo. Devo dire che, nonostante il pochissimo tempo per preparalo, si è comportato 12799379_881473085303358_1302156404609400126_nbenissimo. Un’ottima presentazione che riceve i complimenti dell’esperta giudice tedesca Martha Ostlun – Holmsten, che lo promuove con un bell’eccellente terzo classificato.

Ottima la presentazione anche per la nostra Babette (Joshua delle Terre Magiche x Vega della Gens Flaminia) iscritta in una classe molto numerosa e competitiva: Libera femmine tigrate. Sempre più seria e concentrata in ring la nostra Babette mi ha permesso di presentarla al meglio 12813972_881473051970028_736188325899511130_nnonostante il campo affollato, divertendoci un bel po’ insieme. Un bel terzo posto eccellente anche per lei e un ringraziamento all’esperto giudice Ottavio Perricone per l’ottimo giudizio.

Complimenti ai nostri ragazzi e alla prossima expo!

Gara Sociale C.A.V.A. di Agility Dog 21.2.16

Posted by on marzo 3, 2016 in Approfondimenti, Novità | 0 comments

Gara Sociale C.A.V.A. di Agility Dog 21.2.16

Per la prima volta qui al C.A.V.A. ci siamo cimentati in una gara di Agility, che infatti, tengo a precisare, è stata una Pre-agility (una sorta di propedeutica). Non lo nascondo, ero un po’ preoccupata. Temevo confusione da parte dei concorrenti, errori di percorso o abbattimenti frequenti di ostacoli. E’ vero che ci eravamo preparati con impegno tutti e abbiamo aspettato il momento giusto prima di metterci alla prova in una piccola _MG_3162competizione sociale, ma si sa, quando si tratta di prime volte si è sempre un po’ più agitati. Quindi è mio dovere fare i complimenti a tutti i nostri allievi: avete smentito i miei timori e, anzi, superato ogni mia aspettativa. Siete stati tutti bravissimi, più bravi che nelle prove. E non lo dico solo per cortesia, anche perché a parlare sono i fatti. Tutti ottimi percorsi, pochissimi errori, tempi veloci e buona gestione del proprio cane da parte di ogni conduttore. Cos’altro chiedere di più ai _MG_3160propri allievi? Niente direi! Anche perché a coronare il tutto ci si è messo anche un grande spirito sportivo, tanta voglia di divertirsi e sostenere, con il tifo, anche le prove di tutti i concorrenti avversari.

Ma passiamo alla cronaca della giornata. Il meteo per fortuna è stato dalla nostra parte e la giornata è trascorsa con un leggero sole e una temperatura primaverile. Abbiamo aperto le danze alle ore 10 per dare il via alla competizione alle 10.30 circa. I concorrenti hanno iniziato la gara con un primo percorso ad _MG_2991ostacoli di precisione. Niente tempo, solo impegno nel portare a termine una prova con meno penalità possibili. Al secondo turno passavano  infatti solo i concorrenti con un percorso netto o con al massimo una penalità. Sono fiera di affermare che tutti e 17 i binomi iscritti sono passati al secondo turno. E già questo è un gran risultato. Ottime le prove di Federico e Tommy, Teresa e Roxie, Sara e Stella, Mario e Yago, Candida e Lucky, Massimo e Luna, Candida e Rullo, Marco e Orfeo, _MG_2989Manuela e Nina, Roberto e Greta, Candida e Kyra che passano al secondo turno con tutti percorsi netti. Buone anche le prove di Massimo e Oscar, Mariano e Rocco, Rita e Balda, Magdì e Buster, Salvatore e Napo, Tania e Mya che passano comunque il turno concludendo i percorsi con una penalità.

Finita la prima prova ci siamo concessi 5 minuti di pausa per rifocillarci con un breve ma ricco aperitivo. Dopodiché la gara si è fatta seria ed emozionante con l’inizio della seconda prova a tempo. Azzerati i risultati del primo giro si è ricominciato da capo. A contare, in questo secondo giro, i migliori tempi con le minori penalità.

Vince la gara Maria Teresa Marcucci con la sua Boxer _MG_3100velocissima Charlize della Gens Flaminia detta Roxie, le quali concludono un percorso netto nel tempo di 29,51 sec. Ottima gara, in perfetta sintonia. Al secondo posto si piazza Federico Forte con il suo Labrador chocolate Tommy delle Acque Lucenti, 0 penalità nel tempo di 29,78 sec. Bravo Federico a guidare il suo compagno in una prova veloce e _MG_3001concentrata. Terzi classificati Mariano Mancini e Rocco, scatenatissimo Boxer fulvo. Prova senza errori nel tempo di 30,61 sec. e un podio a sorpresa per Mariano che prima di iniziare _MG_3009la gara “non credeva possibile concludere un percorso senza errori”. Ma volere è potere. Bravi! Al quarto posto troviamo Mario Carvisiglia e il suo meticcio Yago, binomio di grandi lavoratori, concludono con un percorso netto nel tempo di 30,67. Ottimo l’impegno del binomio soprattutto durante le _MG_3027prove! Quinti classificati Candida Mercuri e Lucky il Labrador saltatore di Luisa Signorello che a causa di un _MG_3029infortunio al polpaccio non ha potuto gareggiare. Candida gentilmente si è offerta di condurre Lucky senza averlo mai provato prima, portando a casa comunque un ottimo risultato. Percorso netto e un tempo di 32,26. Al sesto posto uno straordinario binomio in grande forma: Salvatore Mare e il suo segugio Napo. Nonostante non più dei fanciulli, _MG_3134entrambi hanno dimostrato grinta e concentrazione da vendere. Bravissimi: percorso netto nel tempo di 33,97 sec. Settimi classificati Massimo Bonanni e la sua Labrador Ponza della Gens Flaminia detta Luna, che portano a casa un bel percorso netto, molto regolare nel tempo di 35,53 sec. A chiudere la lista dei binomi piazzati con l’ultimo percorso netto classificatosi ottavo: Tania Resta e Mya, brillante _MG_3157labradorina nera. Percorso molto regolare anche il loro con 0 _MG_3035penalità e un tempo di 39,87 sec. Buon percorso, peccato per la perdita di secondi decisiva prima di tagliare il traguardo.

 

A seguire tutti gli altri binomi che hanno concluso i percorsi con 1 o 2 penalità: eccellente prova quella di Magdì _MG_3045Ionut e il suo Labrador Don Buster della Gens Flaminia detto Buster che si giocano il tutto per tutto con un percorso velocissimo, concentrato e in perfetta sintonia. Il loro è il tempo migliore di tutti (25,59 sec.) peccato per la penalità! Ottime le prove anche dei due Pastori _MG_3038Tedeschi condotti da Candida Mercuri, Kyra di Casa Luca e Rullo di Casa Luca, che concludono entrambi due prove velocissime con 1 penalità a testa. Prova molto regolare invece quella di Rita Puglisi e la sua Labrador nera Una della Gens Flaminia detta Balda, che presentano un percorso molto preciso _MG_3014con un piccolo errore. Ancora complimenti a _MG_3063Roberto Valentino che conduce egregiamente la sua Labrador chocolate Greta in un percorso emozionante e pieno di brio con dei salti da manuale da parte della sua cagnolina. Peccato per l’errore di percorso che ne ha inficiato la prova!

Brave Manuela Tinozzi e la sua Boxer fulva _MG_3058Arianna della Gens Flaminia detta Nina: mi complimento soprattutto per la tenacia con cui Manuela si è rimessa in gioco dopo un infortunio che l’ha tenuta ferma per un po’. Ottimo rientro, prova tranquilla con una piccola penalità, ma regolare e concentrata. Bene anche Sara Marra e la sua Labrador Adria della Gens Flaminia detta Stella: primo giro molto in sintonia, nel secondo perdono un po’ di _MG_3111concentrazione e commettono qualche errore di troppo. Una penalità e un intoppo all’uscita del tunnel rallentano troppo la prova. Ma la strada è quella giusta, basta lavorarci su! Infine complimenti a _MG_2999Massimo Cardinale, che ha condotto molto bene il suo bellissimo e gigante Labrador Belmondo della Gens Flaminia detto Oscar, in un percorso regolare con due piccoli errori. Data la grande mole di Oscar non era facile, bravi! E complimenti anche a Marco Marrone e il suo Orfeo della Nuvola Rossa, binomio fra i _MG_3055favoriti della competizione, veloci, precisi e concentrati, costretti purtroppo al ritiro a causa di un infortunio del conduttore all’inizio del secondo giro. Bravi lo stesso, ci rifaremo la prossima volta!

 

 

La giuria ha poi deciso di assegnare come sempre alcuni premi speciali: questa volta la coppa al “Miglior conduttore” della gara è andata a Candida Mercuri che ha portato in gara ben tre cani da vera _MG_3186professionista. Brava! Il premio per il “Miglior impegno” durante le prove e il “Miglior tempo” della competizione è andato a Magdì Ionut che con il suo Buster si è reso protagonista del percorso più bello ed _MG_3180emozionante di tutta la gara. Poi ancora il premio “Giovane Promessa C.A.V.A.” è stato assegnato a Roberto Valentino e alla sua Greta, bel binomio molto in sintonia e dalle grandi potenzialità. Due premi speciali “per la _MG_3182regolarità dei percorsi” sono andati a Massimo Bonanni e Luna e a Tania Resta e Mya, entrambi binomi protagonisti di prove molto precise e concentrate. Infine il premio speciale al “binomio più simpatico” _MG_3183questa volta va a Massimo Cardinale e il suo gigante buono Oscar.

Bravi davvero tutti e alla prossima Agility!

 

Della coda del Labrador, della coda del Boxer

Posted by on febbraio 4, 2016 in Approfondimenti | 0 comments

Della coda del Labrador, della coda del Boxer

1469972_466885696762101_726446030_nNo, non sono impazzita. Il titolo dell’articolo recita proprio così. Ci pensavo da un po’ di tempo e avevo voglia di farlo: dedicare un pezzo alla “frullante” (come si dice in gergo) coda del Labrador e alla “nuovissima” coda del Boxer. Se dovessi infatti scegliere la parte del corpo che più rappresenti i miei cani non avrei certo dubbi. Da una vita li frequento tutti i giorni e tutti i giorni mi imbatto in queste code in perenne movimento festante, anche dette “le più veloci del10415703_620267181423951_9129480164652801524_n West”.

Vera e propria euforica maniacale, sempre felice, sempre scodinzolante, quella del Labrador. Furia incontenibile, soda e distruttrice quella del Boxer.

Code che scodinzolano anche quando proprio non capisci cosa ci sia da scodinzolare. “Forza, su, dal veterinario a fare il vaccino!” e loro lì a fare destra, sinistra, destra, sinistra, senza un attimo di riposo. “Ma no! Cosa hai fatto?!! Non si mangia il divano!” e ancora lì destra, sinistra, destra, sinistra, aumentando sempre più il ritmo, fino a spostare l’aria quasi fossero dei ventilatori accesi in piena estate e a devastare soprammobili o vasi antichi di porcellana.

coda_piccSpessa e folta come quella di una Lontra, la coda del Labrador potrebbe comunicare anche staccata dal resto del corpo. Come accade alla lucertola. E’ un po’ come se avesse occhi, naso e orecchie anche lei. Ti avvisa quando quella strana appendice che si porta dietro (anzi davanti) e che assomiglia vagamente alla forma di un cane, ha fame, sete o vuole giocare. Quando muore dalla voglia di saltarti addosso e inzupparti i vestiti di fango. Ti avvisa quando c’è qualcosa che si muove nel bosco e allora, ma solo in 8292_354870261296979_956812023_nquell’istante, si ferma, assume la posizione di punta (bellissima) e poi, riparte. Specchio dell’anima del Labrador: forte, dinamica e sempre tanto entusiasta della vita, è qualcosa di cui non si può più fare a meno dopo averla conosciuta. Goffa ed elegante (ebbene si è possibile esserlo contemporaneamente) il suo ondulare ritmico 1897779_511025909014746_1893805732_nassomiglia a quello di un metronomo che batte il tempo di una melodia musicale. Trasmette equilibrio e sicurezza. Della coda di un Labrador ci si può sempre fidare.

Quella del Boxer, invece, è un’assoluta novità. Sia per loro che per noi. Certe volte penso che non eravamo ancora pronti per questo! Sia noi, che loro (si scherza, eh). Ogni tanto infatti, vedi questi nuovi Boxer coda-muniti, contorcersi sui fianchi, mentre 4479718608_a4a58c97b4_ofanno le feste, e imbattersi per caso nella visione di questa specie di serpente attaccato al sedere. “Ma cosa sarà mai? Cosa ci devo fare con questa?”. In effetti, pratica nella gestione della coda gli manca davvero. Un po’ come un bimbo che scopre di avere le mani e di poterle finalmente usare “che bello!” e via a toccare tutto, ma proprio tutto. Un Boxer che scopre la coda è il cane più felice del mondo. “Che bello! Finalmente possiamo scodinzolare anche noi” (preciso sto facendo ironia non penso sul serio che i “nuovi” 69479_358626030921402_1048763513_nBoxer sappiano cosa significhi non avere la coda eh!). “Prima per far capire agli umani che eravamo felici dovevamo muovere tutto il sedere e sculettare costantemente di qua e di la, adesso invece basta muovere questa cosa qui!”. Il problema è che, rispetto a quella sofficiosa e morbida del Labrador, quella del Boxer è una specie di frusta che, abbinata al loro irrefrenabile entusiasmo, può avere effetti devastanti. Divenire una vera arma di distruzione di massa. Falciatrice inesorabile di soprammobili delicati, stinchi, ginocchia e caviglie o qualunque altra cosa le si trovi a tiro. Bella, elegante nel portamento, solida nell’essenza e forte, anche lei specchio dell’anima del Boxer.

Certo anche la lingua del Boxer non scherza: slinguazzante, lunga, velocissima ma soprattutto incontenibilmente adorabile. Chissà, forse avrei dovuto intitolare il pezzo: “Della coda del Labrador, della lingua del Boxer”?

Punteggi Trofeo Dressage Cinofilo 2015/2016

Posted by on gennaio 12, 2016 in Novità | 0 comments

Punteggi Trofeo Dressage Cinofilo 2015/2016

Qui di seguito il link per scaricare il file contenente i punteggi ufficiali del Trofeo di Dressage Cinofilo 2015/2016. La cui prima tappa si è svolta presso il Centro Cinofilo C.A.V.A. Domenica 13.12.15.

L’appuntamento per la seconda tappa è per fine Marzo, data ancora da definirsi.

Alla fine del file potrete trovare anche il regolamento del Trofeo.

Punteggi Trofeo Dressage Cinofilo 2015

1°Tappa Trofeo Dressage Cinofilo 2015/2016

Posted by on gennaio 8, 2016 in Approfondimenti, Novità | 0 comments

1°Tappa Trofeo Dressage Cinofilo 2015/2016

C.A.V.A. 13/12/15

Prima di tutto vorrei cominciare complimentandomi sinceramente con tutti i nostri allievi. Davvero non avrei immaginato un livello di prestazioni così alto. Non perché non mi_DOA6343 fidi di loro o non creda così tanto nei binomi che frequentano la nostra scuola. Anzi, facciamo insieme uno splendido lavoro che ci rende sempre soddisfatti. Ma avevamo ripreso a preparare le gare da poco, l’allenamento non era stato ancora molto e non mi aspettavo delle presentazioni così efficaci. Bravi tutti, l’impegno è stato tanto, avete preso la _DOA6341cosa molto sul serio e il risultato si è visto. Così si fa!

Detto questo passiamo alla cronaca della giornata: la 1°Tappa del Trofeo di Dressage Cinofilo che si chiuderà a fine Maggio è _DOA6336coincisa con la Gara Sociale di Natale, per cui a farla da padrona è stata una bella atmosfera natalizia, tanta voglia di divertirsi da parte di tutti e un grande spirito sportivo. Appuntamento alle ore 10, quando faceva ancora un po’ freddino e il ghiaccio della notte non si era del tutto sciolto sul prato. Abbiamo atteso un po’ per dare il via alla competizione alle ore 10.30. A cominciare sono stati i principianti della categoria A50, iscritti al Trofeo Elementare,  tutti binomi che hanno iniziato la scuola da pochi mesi e che hanno affrontato con molto entusiasmo un primo e relativamente semplice percorso di Dressage. Ci sono stati nel complesso pochissimi errori. Tutti ottimi percorsi. A differenziarli uno dall’altro quindi, qualche sfumatura generale e _DOA6198qualche piccolo errore. A vincere la categoria è stata Tania Resta con la sua vispissima Labrador nera Mya. Devo fare davvero tanti complimenti a questo binomio che ha portato a termine un percorso praticamente perfetto, con un’ ottima condotta e grande precisione nell’esecuzione degli esercizi e a Tania in particolare che ha _DOA6160 (1)piazzato sul podio al terzo posto nella stessa categoria anche la sua altra Labrador chocolate Greta. Ottimo anche il percorso di Tania e Greta, che stanno facendo molti progressi nel lavoro insieme. Bel percorso con solo qualche disattenzione in più rispetto a Mya. Seconda classificata della categoria è stata Federica Leone con la sua super boxerina fulva Maya. _DOA6181 (1)Un binomio in grande sintonia, a scuola mi riempie di soddisfazione per l’impegno che entrambe mettono nel lavoro, raggiungendo ottimi risultati. Un percorso di gara bello, molto preciso e anche tanto emozionato (i piccoli errori sono dovuti proprio all’emozione). Brave! Al quarto posto della classifica si è piazzata Giulia Matricciani che ha condotto egregiamente in gara la nostra Labrador Demy Nera della Gens Flaminia con la quale si sta impegnando molto anche _DOA6170 (1)nel lavoro a casa nella formazione di un bellissimo binomio. Benissimo la condotta, ottima l’attenzione di Demy su Giulia, peccato per un errore sul seduto con resta dove Demy, per darsi una sgrullatina, si alza poco prima del ritorno della sua conduttrice. Che peccato! Quinti classificati Anna Sciarratta e Rocky. Il _DOA6179 (1)Pastore Tedesco di Anna non è certo un cane facile da condurre per cui le faccio i miei complimenti per la decisione con cui ha saputo “domare” il suo cagnone portando a termine un percorso regolare e senza grossi errori, anche se ancora un po’ macchinoso. Ad Anna abbiamo consegnato anche il Premio Speciale per il conduttore del cane più difficile. A seguire i miei complimenti vanno agli altri binomi della categoria, protagonisti sempre di percorsi di buon livello ma che hanno commesso qualche errore in più. A cominciare da Madì Ionut e il _DOA6147 (1)suo bellissimo Labrador nero Don Buster della Gens Flaminia detto Buster che hanno presentato ai giudici un percorso a dir poco perfetto, in completa sintonia e molto armonioso se non fosse per un errore più sostanzioso sul seduto con resta, dove Buster si è alzato quasi subito facendo prendere al binomio uno 0 su quell’esercizio. Peccato perché il resto del percorso era da 10 e lode. A Madì e Buster infatti è andato il Premio Speciale “Giovane Promessa C.A.V.A.” proprio per riconoscere il loro impegno durante le lezioni e le loro potenzialità. Bravi!

Complimenti anche ad Assunta Spezzaferri e la sua elegante Weimaraner Matilde che nonostante le pochissime prove hanno portato a casa un buon percorso, molto concentrato minato solo _DOA6195 (1)da un po’ di tensione nel controllo. Ad Assunta e Matilde abbiamo assegnato il Premio Speciale per l’impegno. Infine complimenti ad un altro binomio che ha avuto un po’ gli stessi problemi di Assunta e Matilde: parlo di Candida Mercuri e il suo Pastore Tedesco _DOA6155 (1)femmina Kyra. Davvero poche prove e poco allenamento per motivi di lavoro ne hanno inficiato un po’ la prova che comunque viene portata a termine con concentrazione e impegno.

 

Al termine della categoria A50, prima tappa del Trofeo Elementare,  si sono aperte le danze del Trofeo Allievi, riservato ai binomi più esperti che si sono battuti nella categoria A100.

_DOA6258Vincono Alessandra Riviera e la sua super boxer fulva Aria del Giardino degli Ulivi, presentando ai giudici un percorso dinamico, brioso ma soprattutto molto preciso. Dopo lo scivolone del primo Dressage dello scorso anno, il binomio torna in vetta alla classifica, a dimostrazione che, lavorando sodo, dopo una caduta si può tornare in cima. Brave! Al secondo posto si classifica Federico Forte con il suo bel Labrador chocolate Tommy delle Acque Lucenti._DOA6214Bellissimo percorso e ottima armonia d’insieme fra i due. La giuria ha poi deciso di dare a Federico anche _DOA6350il Premio Speciale come Miglior Conduttore della gara, per premiare il suo grande impegno durante le prove e lo spirito sportivo con cui Federico ha accettato la sfida di condurre nella stessa categoria anche un altro cane (Oscar) appena “conosciuto” dal punto di vista lavorativo. Esperimento decisamente riuscito. Complimenti! Terza classificata della categoria, Luisa Signorello con il suo Labrador giallo “con le molle” Lucky. Ottima prova quella del _DOA6238binomio che conferma la sua grande regolarità di prestazioni. Tre gare, tre podi. Bravi! Quarte classificate Maria Teresa Marcucci e Charlize della Gens Flaminia detta Roxie, elegante boxerina fulva. Teresa e Roxie si guadagnano il quarto posto vincendo lo spareggio sulla condotta. Bello il percorso di gara, con solo qualche piccola imperfezione in più rispetto ai colleghi sul podio, ma soprattutto ottima la prova dello spareggio, in cui entrambe hanno_DOA6273 mantenuto la freddezza necessaria per presentare alla giuria una condotta bellissima. Ma si sa che questo esercizio è davvero il punto di forza del binomio. Davvero brave! Subito dopo si classifica al quinto posto (seconda allo spareggio) Rita Puglisi e la sua dolcissima Labrador nera, Una della Gens Flaminia detta Balda. Binomio in _DOA6304grandissima forma, presenta un percorso gioioso e preciso (molto bella anche la loro condotta) con solo qualche errore sui Platz. Sesto classificato (terzo allo spareggio) Massimo Bonanni con la sua super Labrador gialla Ponza della Gens Flaminia detta Luna. Prova estremamente precisa e concentrata quella del binomio che viene penalizzato solo per una condotta un po’ lenta. La giuria ha deciso però di premiare l’esperienza di Massimo (proprietario e conduttore attento nella vita di due magnifiche _DOA6290Labrador) assegnandogli il Premio Speciale al “conduttore più esperto”. Al settimo posto infine si classifica di nuovo Federico Forte conduttore questa volta del bellissimo Labrador nero di Massimo Cardinale e Valentina Parisi, _DOA6324Belmondò della Gens Flaminia detto Oscar. Complimenti ad entrambi per aver presentato alla giuria un percorso davvero bello da giudicare, brioso e pieno di energia, con una condotta perfetta (la migliore della competizione) e un’intesa ottima fra cane e conduttore. Peccato per gli errori di attenzione sugli stazionamenti ma tutto questo è stato preparato in un solo giorno, per cui, direi, davvero bravi!

Complimenti poi a tutti gli altri concorrenti della categoria che questa volta non sono rientrati in classifica: Mario_DOA6225 Carvisiglia e il suo meticcio Yago, buona prova, precisa e molto preparata con qualche errore di troppo dovuto alla tensione; Patrizia Mandini e la sua Setter Irlandese Maggie, binomio _DOA6239molto assodato, grandi lavoratrici, vincitrici del primo Dressage Cinofilo, questa volta protagoniste di una prova un po’ “stanca”. Coraggio, risaliamo la vetta come hanno fatto Alessandra e Aria!  Poi ancora, brava Sara Marra, conduttrice di Adria della Gens Flaminia detta Stella (di Massimo _DOA6323Bonanni) che nonostante le prove tutte all’ultimo minuto ha dimostrato grande sportività e impegno. Ci rifaremo la prossima volta! Stesso discorso vale per Roberta Oddi e il suo Tommy delle Acque Lucenti, sul podio con il marito Federico, che questa volta con lei non si classifica mentre lo scorso anno erano stati proprio loro a vincere il Dressage nella categoria A50. Roberta è una conduttrice _DOA6298sempre molto precisa ed attenta, ma troppo poco il tempo per prepararsi questa volta! Bravo come sempre Dario Sacconi, conduttore di un cane davvero non facile da gestire, Pedro, il suo Cane Corso grigio. _DOA6209Ma il Comandante porta sempre a termine le sue prove con molto impegno e precisione. Buona prova, con qualche errore di troppo di distrazione, ma con grandi progressi rispetto alle precedenti. Siamo sulla strada giusta! Complimenti ancora al nostro binomio più fedele: Salvatore Mare e il suo segugio Napo. Grande impegno e dedizione da parte di _DOA6263Salvatore che, nonostante i tanti anni di lavoro con Napo qui al campo, non si dimostra mai svogliato ma cerca sempre di imparare cose nuove, insieme al suo amico a quattro zampe. Infine i complimenti vanno ancora a Fabrizio _DOA6279Tarallo e il suo boxer fulvo bello e scatenato Attila della Gens Flaminia detto Rufus con cui ha iniziato una bella prova di gara, per poi andare a perdere concentrazione dopo un errore (che peccato!) e Daniele Esposito, protagonista di una grandissima prova di sportività, il quale si è messo in gioco nel _DOA6246condurre il suo Pastore Tedesco Rullo di Casa Luca, nonostante le pochissime prove e davvero ancor più poco tempo per imparare il percorso. Bravi!

Complimenti a tutti i binomi partecipanti, è stato un piacere giudicarvi, ma soprattutto ci avete reso fieri del lavoro che facciamo insieme. Un grazie speciale ai mie colleghi giudici e istruttori il Maestro Gimmy Nitrato Izzo e Massimo Mancini, alla Dott.ssa Cecilia Novi, la nostra super veterinaria e ad Aurelia Tutulan e Daniela Ottaviano per l’organizzazione e la segreteria!

E ora a lavoro per preparare la seconda tappa!